Le investigazioni digitali

A seguito del graduale abbandono dei tradizionali strumenti cartacei in favore di computer e dispositivi elettronici, per le aziende è diventato sempre più complesso tutelare la proprietà intellettuale, indagare su frodi interne e salvaguardare la sicurezza aziendale da minacce esterne. In questo senso si rivelano molto utili le investigazioni digitali.

Queste tipologie di investigazioni consistono nell’applicazione di metodologie, normative, strumenti dell’informatica forense alla fase d’indagine che può essere anche stragiudiziale o su incarico in ambito di procedimenti giudiziari. Nell’ambito dell’investigazione digitale possono essere soggetti a esame tecnico computer, hard disk, cellulari, smartphone ma anche pendrive, dischi esterni, supporti ottici o informazioni presenti in rete come profili, pagine e gruppi Facebook, siti web, portali o gestionali, inclusi software e programmi che possono essere soggetti ad analisi per svariati motivi.

Grazie all’utilizzo di tecniche avanzate, gli investigatori specializzati nel settore informatico, sono in grado di recuperare informazioni in formato elettronico secondo metodologie tali da renderle utilizzabili in ambito legale, investigativo o per ogni altra attività volta all’accertamento dei fatti. A seguito delle investigazioni, è possibile stabilire se una prova è stata cancellata o modificata; viene analizzato il contenuto elettronico e pattern in internet ed email; vengono recuperati i dati cancellati e viene data una spiagazione ai metadati contenuti nei file recuperati.

Attraverso le investigazioni digitali, si possono recuperare da dispositivi di memorizzazione, anche informazioni che si è cercato di distruggere. Le indagini, condotte secondo le metodologie forensi, consentono dunque di individuare furti informatici di proprietà intellettuale e contraffazioni di merci o di smascherare concorrenti o dipendenti sleali, colpevoli di diffamazione su internet.

Le metodologie adottate garantiscono l’integrità delle prove raccolte, migliorandone il grado di ammissibilità in sede processuale. A seguito delle investigazioni, vengono confermati i risultati delle analisi forensi in sede processuale o collaborando insieme a consulenti esterni, nel caso in cui le parti di una controversia abbiano deciso di effettuare un unico esame dei dati.

Per maggiori informazioni visita il sito di Inside Agency – agenzia investigazioni roma

admin Autore